Il calcio femminile diventa professionistico

Dal 1 luglio il calcio femminile diventa professionistico: una grande svolta, siglata dal Consiglio Federale della Figc che ha stabilito l’addio al dilettantismo per la Serie A.

Dal primo luglio inizia il percorso del professionismo del calcio femminile, siamo la prima federazione in Italia ad avviare e ad attuare questo percorso“, ha detto il presidente federale Gabriele Gravina.

In pratica, fare la calciatrice diventerà una vera e propria professione: il calcio femminile non verrà inquadrato più solo come dilettantistico, come avvenuto sinora, con compensi dati sotto forma di rimborsi e accordi privati e zero tutele per le giocatrici. A partire dal 1° luglio le calciatrici di Serie A avranno diritto ad un contratto che assicura loro compensi adeguati, il versamento dei contributi previdenziali e le varie tutele assicurative.

 

LND: obblighi “under” in Eccellenza e Promozione stagione 2022/23

Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti nella riunione svolta il 5 aprile ha definito tra l’altro nuove regole in relazione all’utilizzo dei giovani (cosiddetti “under”) nei campionati della stagione sportiva 2022/2023.

In particolare ha fissato l’obbligo minimo di impiego dei cosiddetti “under” nel numero di 2 calciatori (dei quali uno nato dal 1 gennaio 2003 in poi e uno nato dal 1 gennaio 2004 in poi) per i campionati regionali di Eccellenza e Promozione.

Nel campionato di Serie D previsto invece l’obbligo di 4 “under” (un 2001, un  2002, un 2003 e un 2004).

OK della FIGC al tesseramento dei giovani ucraini in fuga dalla guerra

La Figc ha aperto al tesseramento dei giovani ucraini in fuga dalla guerra.

Il Presidente Federale Gabriele Gravina ha stabilito, infatti, che i minori provenienti dall’Ucraina potranno essere tesserati, in ambito dilettantistico e di Settore Giovanile e Scolastico, fino alla fine di questa stagione sportiva.

La FIGC si farà carico anche degli oneri previsti per il tesseramento e della copertura assicurativa. Questo provvedimento fa seguito alle numerose iniziative messe in campo dal calcio italiano in favore della pace e ha lo scopo di mostrare vicinanza concreta al popolo ucraino, così duramente colpito dal conflitto in atto nel proprio Paese.

Il Presidente Federale ha dichiarato: “Di fronte a quanto sta accadendo non si può rimanere inerti, ognuno si deve assumere le proprie responsabilità e in continuità con quanto già fatto nei giorni scorsi, la FIGC si è adoperata tempestivamente per consentire a bambine e bambini ucraini di giocare nel nostro Paese, assumendosi direttamente tutti i costi per il tesseramento e la copertura assicurativa. Sono convinto che non ci possa essere vera accoglienza, infatti, se non si permette loro anche di praticare sport”.

fonte: figc.it

Promozione: nuovo calendario per carenza assistenti arbitrali

Il CR Lazio ha pubblicato la nuova programmazione delle prossime giornate del Campionato di Promozione, causata dalla carenza di Assistenti Arbitrali segnalata dal Comitato Regionale Arbitri.

Di seguito il testo del comunicato:

“Il Comitato Regionale Arbitri, suo malgrado, ha nuovamente rappresentato al Comitato
Regionale Lazio l’oggettiva difficoltà ad assicurare la designazione degli assistenti per tutte le gare del Campionato di Promozione.

Già nel mese di novembre si è manifestata tale problematica, e lo sforzo comune ha
consentito di superare, con contenute difficoltà, l’ostacolo che ci si presentava.
Riproponendosi l’emergenza, si ritiene opportuno adottare analoga soluzione,
considerando altresì la necessità di rendere tutto il meno afflittivo possibile.
Pertanto con lo scopo di garantire la designazione delle terne arbitrali per TUTTE le gare del
campionato di Promozione, durante il periodo emergenziale secondo quanto evidenziato dal
Comitato Regionale Arbitri, si è deciso di riformulare il planning dell’attività ufficiale prevedendo quanto segue:

1) Le gare dei Gironi A e B del Campionato di Promozione in programma Domenica 6 marzo 2022 verranno disputate Mercoledì 9 marzo 2022;

2) Le gare dei Gironi C e D del Campionato di Promozione in programma Domenica 13
marzo 2022 verranno disputate Mercoledi 16 marzo 2022;

3) Le gare del Girone E del Campionato di Promozione in programma Domenica 20 marzo
2022 verranno disputate Mercoledi 23 marzo 2022;

A partire dal 27 marzo 2022 il Campionato di Promozione riprenderà la consueta
programmazione domenicale.

Per quanto riguarda invece la Coppa Italia di Promozione, resta confermato il turno di
Mercoledi 2 marzo 2022, con la modifica dei turni successivi come di seguito indicato:
Ottavi di Finale – Gara unica – Mercoledi 30 marzo 2022
Quarti di Finale – Gara unica – Mercoledi 13 aprile 2022
Semifinali – Gara di Andata – Mercoledi 4 maggio 2022
Semifinali – Gara di Ritorno – Mercoledi 18 maggio 2022
Finale Sabato 4 giugno 2022

In ultimo, si rinnova l’invito a tutte le società ad indirizzare, quei calciatori, soprattutto della
categoria Allievi e/o Under 19, che per qualsiasi motivo intendano cessare la propria attività
calcistica, alla frequenza dei corsi arbitrali tenuti dalle sezioni AIA presenti nella nostra
regione, per mettere a disposizione ed al servizio di tutti la loro esperienza acquisita in
campo considerando altresì la possibilità, recentemente concessa per quei calciatori che al
30 giugno 2022 non abbiano compiuto il 17 ° anno di età, di svolgere sia l’attività di calciatore sia l’attività arbitrale (ART. 40 NOIF commi 1bis e 1ter).”

Si riparte!

Da domani ripartono ufficialmente tutti i Campionati giovanili che erano stati sospesi dal CR Lazio lo scorso 10 gennaio.

Anche se nel frattempo sono state disputate alcune gare di recupero, da questo fine settimana tutte le società e soprattutto tutti i ragazzi potranno tornare a fare regolarmente quello che più amano: giocare!

Restano ancora in vigore tutte le limitazioni per chi non è in possesso del Green Pass “Rafforzato”, ma speriamo che anche queste vengano presto tolte, per ridare a tutti la possibilità di poter tornare in campo.

In bocca al lupo a tutti!

 

 

DECRETO-LEGGE 24 dicembre 2021, n. 221

Si riporta di seguito il testo integrale del Decreto Legge 24 dicembre 2021 n. 221, (c.d. Decreto di Natale o Decreto Festività) “Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19” che contiene importanti novità anche relativamente al mondo dello sport.

In relazione al settore sportivo, il decreto-legge prevede che:

– per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all’aperto, a partire dal 25 dicembre e fino allo stato di cessazione dello stato di emergenza, è fatto obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, con il divieto di consumo di cibi e bevande ad eventi e competizioni sportivi al chiuso;
– a partire dal 10 gennaio 2022 e fino alla cessazione dello stato di emergenza l’accesso a piscine, palestre e sport di squadra, per le attività che si svolgono al chiuso, nonché agli spogliatoi (con esclusione dell’obbligo per gli accompagnatori delle persone non autosufficienti in ragione dell’età di disabilità), è consentito esclusivamente ai possessori di green pass rafforzato;
– sempre a partire dal 25 dicembre, per l’accesso e l’utilizzo di funivie, cabinovie e seggiovie, qualora utilizzate con la chiusura delle cupole paravento, è fatto obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2.

Il Decreto-Legge proroga lo stato di emergenza fino al 31 marzo 2021.

Decreto-Legge n.221/2021

Pari per la Promozione – Sconfitte per U19, U17 e U15 – Vince la U14

CAMPIONATO PROMOZIONE – 11a Giornata

Atletico Acilia – S. Maria delle Mole: 2-2

Finisce in pareggio (2-2) la gara che vedeva la nostra Prima Squadra affrontare al San Giorgio il Santa Maria delle Mole, un incontro importante soprattutto per i biancorossi che dovevano cercare di uscire dal gruppo dei Playout. E’ proprio la squadra di mr. Di Marco a portarsi in vantaggio all’8° minuto grazie ad un gol di Leonardi, ma al 35° gli ospiti trovano il pareggio grazie ad un rigore assegnato dal sig. Crescenzi e realizzato dal n. 9 Scaroni. Nel secondo tempo il Santa Maria delle Mole passa in vantaggio al 60° grazie ancora al suo centravanti e l’Atletico cerca in ogni modo il pareggio che arriva meritatamente proprio allo scadere grazie a Morganti. Un pari che non cambia di molto la situazione in classifica (12° posto con 10 punti, a -1 dalla salvezza) ma che sicuramente fa morale in vista anche della prossima importante sfida in casa del Città di Pomezia che precede l’Atletico di un solo punto.

CAMPIONATO JUNIORES REGIONALE U19 B – 9 Giornata

Atletico Acilia – Achillea 2002: 2-3

Cade ancora la Juniores, questa volta in casa contro una diretta concorrente per la salvezza, in un match sfortunato e deciso da episodi. La squadra di mister Ranese priva di numerosi elementi (solo 3 cambi effettivi a disposizione) parte comunque con il giusto atteggiamento e già al 4° minuto passa in vantaggio con Pierpaoli che infila il portiere avversario con un preciso tiro a fil di palo. Dopo soli 3 minuti però arriva il pareggio degli ospiti: calcio di punizione nei pressi dell’area di rigore battuto dal n. 6 dell’Achillea con un tiro che finisce all’incrocio dei pali a causa del fortissimo vento che ha condizionato tutta la partita. Gli amaranto passano poi in vantaggio a metà tempo quando un errore in uscita consente a Comelli di presentarsi da solo in area e battere Carovillano. L’Atletico reagisce bene allo svantaggio e proprio nell’ultima azione del tempo trova il giusto pari con un eurogol di Ruggero. Il secondo tempo è un monologo dei biancorossi che hanno numerose occasioni per portarsi in vantaggio (clamorose quelle capitate a Scuro con salvataggio sulla linea a portiere battuto e palo) non sfruttate, ma a 3 minuti dal termine arriva la beffa: un tiro senza pretese da 30 metri a causa del vento finisce imparabilmente sotto la traversa, fissando il punteggio sul 2-3. Una sconfitta immeritata che, grazie alla contemporanea vittoria del Rocca di Papa, porta l’Atletico all’ultimo posto in classifica, che vorrebbe dire retrocessione diretta.

Campionato U17-U15-U14 Provinciale – 7a Giornata

Purtroppo nessuna sorpresa nella gara dell’Under 17 di mr. Bordone che viene sconfitta al San Giorgio per 0-5 dalla capolista Tarquinia Calcio che guida la classifica con 19 punti in 7 incontri. Più accessibile si presenta il prossimo turno che vedrà i 2005 affrontare fuori casa il Garbatella che ha solo 1 punto in classifica.

Sconfitta anche per l’U15 di mister Franzelletti, anch’essa contrapposta ad una capolista, il PC Italia Eurfootball, che vince per 3-0. Comunque una buona prova per i ragazzi in biancorosso che, con la loro organizzazione, hanno reso difficile la gara ad una squadra molto collaudata e con ottimi valori individuali.

Strepitosa vittoria invece per i 2008 di mister Saba che regolano per 8-0 il Borghetto Pescatori al Lodovichetti. Seppur contro una formazione non eccezionale (ultima in classifica con zero punti), gli Under 14 hanno affrontato con le necessarie motivazioni e le giuste impostazioni tattiche la partita ed hanno trovato un rotondo risultato, maturato grazie alle reti di Pepa (3), De Riu (2), Fusha, Diodato e Gallo A.

 

Passi avanti

CAMPIONATO JUNIORES UNDER 19 REGIONALE – 8a giornata

Sporting Real Aurelio – Atletico Acilia: 1-1

Gara importante allo Sbardella per la Juniores che affrontava lo Sporting Real Aurelio distante solo 2 punti nel gruppo di squadre che lottano per il playout. Il pareggio finale smuove la classifica ma non soddisfa i biancorossi di Ranese che puntavano alla posta piena che alla fine avrebbero meritato. Nel primo tempo le migliori occasioni sono per l’Atletico che riesce a finalizzare la pressione offensiva con un gran gol di Cannella. Dopo pochi minuti arriva però inaspettato il pareggio dei padroni di casa con Aloise che con un tiro da fuori area pesca il jolly e porta la gara sull’1-1. Nella ripresa l’Atletico cerca il gol del vantaggio ma i diversi tentativi non vanno a buon fine per mancanza di precisione o per interventi decisivi del portiere locale. Proprio all’ultimo minuto di recupero potrebbe anzi perfezionarsi la beffa: l’arbitro espelle Franzelletti per fallo da ultimo uomo al limite dell’area, ma la punizione termina alta. Un pareggio che lascia immutate le distanze tra le squadre in fondo alla classifica, visto il contemporaneo pareggio tra Accademia Real Tuscolano e Achillea 2002. Proprio l’Achillea sarà ospite al San Giorgio Sabato prossimo per un match tutto da seguire.

U17-U15-U14 Provinciali – 6a giornata

Sconfitta per 4-0 per l’Under 17 sul difficile campo della Mundial FC che è in piena corsa per la promozione e la prossima giornata prevede l’impegno casalingo contro la prima in classifica Tarquinia per un testa-coda che potrebbe portare qualche sorpresa.

Vittoria eclatante invece dell’Under 15  di mister Franzelletti che regola con un perentorio 9-0 la malcapitata Academy Sport City, una prima vittoria in campionato che dà morale ai giovani 2007 in vista della prossima difficile trasferta in casa della capolista PC Italia.

Vince anche l’Under 14 di mister Saba che batte 2-1 in casa il La Salle portandosi quindi a 6 punti in classifica. Primo tempo contratto ed abbastanza equilibrato che si chiude però con il vantaggio ospite per 1-0 grazie ad una rete siglata al 20°. Nella ripresa i cambi tattici ribaltano completamente l’inerzia della gara e l’Atletico trova due reti entrambe siglate di testa da Deriu (al 15° ed al 25°) con altre numerose occasioni non sfruttate. Ottima prova quindi in vista del prossimo turno che prevede il derby con il Pescatori, ultimo in classifica con zero punti.